Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Bako ou l'autre rive

E-mail Stampa PDF

Partir,partir un jour
Chercher le bonheur vers l’inconnu
Laissant derriere soi ,amis et amours
Partir les yeux avide set le coeur nu

Partir rien qu’avec des souvenirs
Loin de son enfance et de son quotidian
Sans jamais savoir si on reviendra parmi les siens
Mais on se refuse de penser au pire


Alors on prends par la main l’espoir
Afin que face aux caprices du destin
Il puisse nous montrer notre chemin
Dans les dedales de l’aventure et ses nuits noires

Et on marche en regardant derriere nous
Ce lointain si proche qu’on a jamais quitté
En versant des larmes qui trahissent notre serenite
Et on marche en attendant le jour fatidigue le jour …..où

Ibrahim le combatant de la justice

 

 

Partire, partire un giorno,

cercare la felicità verso l’ignoto,

lasciando dietro di se, amici e amore.

Partire, nient’altro che ricordi,

lontano dalla propria infanzia e dal proprio quotidiano

senza mai sapere se torneranno tra i suoi,

ma rifiutiamo di pensare al peggio,

perciò  prendiamo per mano la speranza

perché, di fronte ai capricci del destino,

possa mostrarci  il cammino

nel tumulto dell’avventura e delle sue notti buie.

E andiamo  guardando dietro di noi

questo lontano così vicino che non ci lascia mai

versando lacrime che turbano la nostra serenità.

E andiamo, aspettando il giorno, il giorno, oh ……

 

Ibrahim, il combattente de la giustizia

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 09 Maggio 2012 07:40  

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information