Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Altri Poeti

Licenza natalizia

E-mail Stampa PDF

L'amico Philip Rushton, saggista inglese, già autore del libro "Riportiamoli a casa", raccolta di lettere di protagonisti della campagna che ha assunto il nome di Bring Them Home Now! (Riportiamoli a casa ora!) sul dissenso militare nelle forze armate USA durante la guerra in Iraq, fenomeno pressochè sconosciuto in Europa, ci fa pervenire una poesia di un soldato USA durante la guerra del Vietnam, facente parte della raccolta che costituirà il libro di prossima uscita dell'autore.

Ci richiamarono per la tregua

e ci ubriacammo, sbronzi con il culo per terra.

Dopo aver impallinato l’albero di natale

inviatomi dalla mia ragazza,

ed esserci fatti un sacco di fumo cambogiano,

a testa in giù

abbiamo messo il luogotenente nel pisciatoio,

dando la colpa a lui, o piuttosto, alla sua uniforme,

perché eravamo lì,

e non a casa, ad aprir regali,

a farci coccolare e toccare

dalla nostra ragazza, sotto l’albero.

Ultimo aggiornamento Sabato 27 Marzo 2010 08:59
 


Pagina 2 di 2

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information