Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Altri Poeti

Citando Caproni

E-mail Stampa PDF

Quando andrò in paradiso

ci voglio andare

tra gatti con la coda dritta

pezzati

fino al molo

dove ceste di reti da pesca

regalano afrore

del mare all'odore

Ultimo aggiornamento Giovedì 20 Marzo 2014 08:44
 

Viaggio dall’Eritrea - Zerai ed Abiel

E-mail Stampa PDF

Lo volevan morto

una morte silente

gli volevan dare,

si, niente lamenti

e gettarlo in mare.

 

Lo volevan morto

son senza pudore

ma avevan torto

è acre l’odore

sì avevan torto

se per nulla si muore

è acre l’odore

se per nulla si muore

è acre il dolore.

 

Lo volevan morto

ma quanto dolore

per uno che fugge

di colpo la vita

si danna, si strugge

si vuol farla finita.

 

Lo volevan morto

per non fargli mangiare

a ragione o a torto

un pezzo di pane

lo volevan morto.

 

Zerai ora ha capito

il suo viaggio è finito.

Non ha più sognato

è stanco e sfinito

ma finalmente è arrivato,

ma Abiel è sparito

il suo viaggio è finito.

 

Melopoli – marzo 2011

 

Kapo

E-mail Stampa PDF

Ripensando in questi giorni al rimbalzo mediatico della cronaca avente per oggetto le donne, mi sono soffermata sul doppio ruolo che, spesso, la figura femminile assume, cioè quello di vittima–carnefice al tempo stesso, in situazioni estreme, di grandi tragedie personali ed epocali che possono modificare il concetto stesso di dignità e morale.

E’ quanto è accaduto, ripetendosi, più volte nel percorso socio–politico della Storia e che ha trovato, forse, nel Nazismo la sua massima espressività; ma è quanto accade anche oggi e vediamo passare sotto i nostri occhi, certo, con maggiore volgarizzazione, ma non per questo con minore drammaticità e pathos, nelle molteplici figure femminili carnefici più o meno consapevoli e vittime di un potere oscuro di destrutturazione  e asservimento della loro personalità.

L’utilizzo del potere è sempre legato ad una ferrea logica utilitaristica che rende arduo il discernimento tra Giusto e Sbagliato e così l’Uomo diventa un essere chiuso in se stesso, perso nell’egoismo della sopravvivenza in un mondo votato allo sterminio dell’etica e della giustizia.

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 08 Novembre 2010 14:42
 

ottobre 1975, da Postkarten - Poesie 1972-1977

E-mail Stampa PDF

A pochi giorni dalla morte del poeta Edoardo Sanguineti pubblichiamo questa poesia-ricordo tratta da da Postkarten - Poesie 1972-1977 e inviataci da Francesco Barbaro.

Brucia e brucia! come ha detto quel tale (è aneddoto storicamente garantito:

e, per il mio gusto, di prima scelta), quando è ritornato nella sua villa, in Serbia,

nel '42 (e i partigiani, che avevano fatto la cucina, lì dentro, di fresco,

gli avevano acceso il fuoco, in biblioteca, anche per scaldarsi, naturalmente,

e lo avevano alimentato con i libri):

                                            brucia e brucia! come ha detto quel tale,

dunque, dando un calcio a un volume superstite di una pregiata edizione delle Oewres

complètes   di  Voltaire, scaraventandolo nel pieno delle fiamme:

                                                                                  brucia e brucia!

ha detto, perché tutto è incominciato con te: (e tu che leggi questi versi, adesso,

vedi un pò tu, che sai, se li degni, per caso, di un fiammifero):

                                                               (Edoardo Sanguineti, 1930-2010) 

Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Maggio 2010 10:27
 

Christmas Standdown

E-mail Stampa PDF

Phil Rushton ci ha fatto pervenire, su nostra rischiesta, la versione originale di "Licenza natalizia" pubblicata mercoledì scorso.

 

Christmas Standdown

They brought us in for the truce
and we got drunk, on our ass drunk.

Ultimo aggiornamento Sabato 27 Marzo 2010 08:58
 
Altri articoli...


Pagina 1 di 2

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information