Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Comunicato stampa

E-mail Stampa PDF

PRESS RELEASE

Ieri, 24 luglio 2012, alle ore 18.00, presso la piola "La Cantina" di Rivoli (TO) si è svolta l'assemblea dei fondatori della nota e autorevole webzine "Lo Sbavaglio", nelle persone del CEO (Cheaf Executive Officer) Pino "PinoIpp" Ippolito (che si sospetta si mascheri talvolta sotto le mentite spoglie di tale "Elze Viro") e del CTO (Cheaf Technical Officer) Franco "Crosstalk" Marra. Alla fine dell'assemblea il locale è stato posto immediatamente in vendita (come appare dal link) dall'attuale proprietario, ansioso di realizzare il possibile prima che la notizia dell'evento si sparga tra la sua clientela.

La riunione, rallegrata da un'ottima bottiglia da 75 cc di birra artigianale Alleghe bionda "Cuvée d'le piole" accompagnata da una ricca dotazione di assaggini, ha affrontato le alternative di evoluzione de Lo Sbavaglio a seguito delle pressanti ingiunzioni di pagamento del canone annuo da parte dell'operatore vampiro che provvede all'hosting del sito a tariffe totalmente demenziali. I convenuti, elegantemente vestiti con bermuda ascellari e camice con griffe dichiaratemente taroccate acquistati probabilmente dal solito negozio di roba militare in cui sono soliti servirsi al "Balon" in alternativa all'ambulante da Alleghe Cuvee d'le piolespiaggia loro fornitore da ferie e da pittoreschi sandali da trekking etnico già facenti parte della dotazione delle truppe del generale Giap, hanno affrontato i temi all'ordine del giorno spaziando dall'attuale crisi economica mondiale e dal suo impatto sul concetto stesso di democrazia, hanno analizzato le attività del locale dopolavoro pensionistico formalmente noto come Circolo SEL di Rivoli, hanno considerato la struttura e il funzionamento del cervello umano nel contesto delle tecniche di persuasione di massa in relazione alla pregnanza del concetto e delle pratica di voto nell'ambito getstalt delle comunità politiche, e hanno, al solito, deprecato il principesco (per non dire imperiale) stipendio che si cuzza la consigliera regionale di SEL nel nome dell'immancabile vittoria del popolo come profetizzata dalla analisi marxiana più classica nell'ambito del weltanschauung dominante il paradigma dialettico del secolo scorso, mettendo quest'ultimo (lo stipendio, non il paradigma ) in relazione ai 33 mila miliardi di dollari accumulati nei paradisi fiscali del mondo (ai quali bisognerebbe - secondo i nostri - dichiarare guerra e buonanotte!). Di tanto in tanto i convenuti si sono a vicenda sorpresi ad adocchiare procaci ragazze che avanzavano nel loro shopping maestose e succintamente vestite a causa del caldo porco imperante, complice l'abbandono del ciclone Circe del nod-ovest italico, traendone spunto per ulteriori analisi circa l'importanza delle pulsioni sessuali - un ricordo più che altro - come elemento di sprone al consumo, criticando l'attuale visione che pone lo sviluppo dell'economia panacea di tutti i mali in contrapposizione con l'insegnamento dell'apostolo della decrescita Serge Latouche (appellato dal Crosstalk, ormai al terzo bicchiere, come "Serge Touchè"!). Stranamente assenti nel corso della riunione le sempre presenti citazioni al sociologo Luciano Gallino, mentre abbondanti sono stati i riferimenti a Marco Revelli a causa del suo scalpo portato in trionfo dall'Ippolito presso il Circolo Armino di Palmi.

Giunti al punto, a causa dei primi suicidi che si stavano verificando tra la folla che ormai si era assiepata sulla soglia, i due manager decidevano per il rinnovo del contratto di hosting, sulla base del principio del "non si sa mai" e "dopotutto può darsi che qualcuno si metta anche a scrivere su 'sta minchia di sito!" A conclusione dell'approfondita analisi di cui sopra, il CTO proponeva una migrazione in cloud, riferendosi probabilmente più allo stato della sua mente sotto influsso della poderosa Cuvée d'le piole che non alla tecnologia di virtualizzazione che attualmente impazza sul web, e di cui egli non ne sa naturalmente nulla se non quanto appreso nella rubrica "Forse non tutti sanno che" della sua preferita lettura da ombrellone che vanta ben 456 tentativi di imitazione (se non ricordo male). La migrazione in cloud, oltre a porre seri rischi alla sopravvivenza e all'integrità strutturale e semantica del data base su cui si regge l'intera baracca, dovrebbe comportare un'estensione dello spazio disco disponbile da 1 giga a 5 giga, vantaggio del tutto inutile, come ognun può vedere, visto che al momento tutto il marchingegno occupa intorno ai 170 Mega: ma tantè, bisogna pur inventarsi un modo per trascorrere agosto in città...

La riunione si è sciolta alle 19.00. Off the records, il Crosstalk ha dichiarato "Non capisco perchè minchia vado a spararmi due ore in palestra per due volte alla settimana se poi ingurgito, senza controllo, vagonate di birra e assaggini non appena mi capita". L'Ippolito invece si chiedeva ad alta voce, molestando il gestore de "La Cantina", dove avrebbe mai potuto accattarsi un paio di cassette di Cuvée d'le piole. Si addebita a queste incaute dichiarazioni e indebiti comportamenti il deciso peggioramento dello spread dei titoli di stato italiani nel corso della giornata.

Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Luglio 2012 07:59  

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information