Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Scienza e fantasia

L'invasione

E-mail Stampa PDF

L’invasione aliena è in corso ma noi non lo sappiamo. Segue in silenzio antichissimi piani scritti da intelligenze molto più sottili delle nostre. Non vediamo rutilanti navi in orbita, né capsule che se ne distaccano volteggiando in lente spirali verso le nostre fumanti città. Non si aprono minacciosi i portelloni a mostrare bui varchi. E da questi non escono verdi creature squamose minacciose di ronzanti disintegratori spianati ad altezza d’uomo, né da essi si scuotono in aria tentacoli a stringere tra immonde spire avvenenti fanciulle. Le nostre strade non sono teatro Cometa Hale Bopp su Stonehengedi dilagante panico, alla luce delle pulsanti luci multicolori dei nostri semafori e delle nostre insegne. Non si affacciano torreggianti macchine di morte a spiare con rosseggianti occhi artificiali dalle buie finestre le stanze in cui viviamo, e i governi e i ricchi non fuggono al riparo delle pesanti porte blindate dei rifugi antiatomici. Né i nostri ragazzi danzano alcuna eroica avanzata verso certa morte cavalcando le cigolanti torrette dei nostri carrarmati, e i fiammeggianti missili lanciati dai nostri rombanti caccia destinati allo schianto non esplodono invano contro invisibili campi di forza nemici alzati tra odorose scariche di azzurro ozono.

L’invasione è nel silenzio ovattato delle nostre cellule. Noi ne siamo i portatori, siamo noi le loro navi; il nostro corpo cargo vivente di sezioni di DNA alieno che con lievi febbri influenzali si è sovrapposto chiralmente al nostro. Codice alieno si sviluppa in noi con silenziosi click che cementano pezzi di doppie eliche che parlano molecolari linguaggi a noi ignoti. L’invasione sarà quando non-noi ma-essi dopo innumerevoli cicli di nascite (il DNA non ha fretta) saranno generati da nostre non-donne fecondate da non-nostri spermatozoi. Sparsa per ultimo dalla coda luminosa di Hale Bopp, colei che splendidamente luminosa meravigliò i nostri cieli 15 anni fa, ma prima ancora da innumerevoli sue sorelle portatrici di sventura, lieve una pioggia  di invisibili spirali ha contaminato il nostro pianeta con frammenti di vita da-fuori, a creare lentamente le nuove espressioni proteiche concepite dal piano primitivo. Base dopo base il nostro DNA viene sostituito, e la Terra sarà loro. La pandemia galattica conterà nel proprio impero un altro pianeta. Il nostro, a nostra totale insaputa. E l’impero del virus dominerà incontrastato da una faccia all'altra della spirale.

Ultimo aggiornamento Giovedì 19 Dicembre 2013 18:44
 

Importante scoperta scientifica di un collaboratore de Lo Sbavaglio

E-mail Stampa PDF

Abbiamo ricevuto nella tarda nottata di ieri dal Giappone, dove sta passando i fanghi nella nota località termale di Fukushima (famosa per la radioattività delle sue acque iodiche), da parte del nostro collaboratore scienziato e poeta Anthony "Morpheus" Catalans, una importante comunicazione scientifica, dal titolo "Explaining cursor mouvements across desktop:  a proposal for a new approach", di cui con orgoglio pubblichiamo, tradotto in italiano e in esclusiva mondiale, l'"abstract":

 

 

Indaco 3

E-mail Stampa PDF

Nessuno pensi che tutto sia inventato,  e nessuno pensi che io creda di possedere poteri così detti para-normali, niente di tutto questo cerco solo spiegazioni razionali.
Ero negli anni sessanta, mia madre aspettava un bambino, durante la sua gestazione feci un sogno particolare. Sognai di trovarmi semi interrato, esperienza di cui non conoscevo assolutamente l'esistenza, nel sogno mi sentivo turbato, ma nello stesso tempo impaurito e attratto.Ad un certo punto mi trovai davanti ad una camera mortuaria dove di trovavano numerose bare di bambini morti, ce ne era una in particolare più grande delle altre, preso da una curiosità incontrollata la aprii, ma non completamente e usci un'odore che non avevo mai sentito l'odore della putrefazione, naturalmente angoscia e terrore. Nel sogno.

 

Che cosa è la coscienza?

E-mail Stampa PDF

Su Il sole 24 ore trovate la recensione di un interessante libro "Che cosa è la coscienza?".

e ancora più interessanti domande finali da parte della editorialista Lara Ricci che vi ripropongo:

E voi che cosa ne pensate? Che cosa è la coscienza? Che cosa ci rende ciò che siamo?

Ultimo aggiornamento Lunedì 12 Luglio 2010 12:44
 

Il bambino indaco (Fantascienza ?) - seconda parte

E-mail Stampa PDF

Non esiste ai giorni nostri una tecnologia in grado di intercettare o studiare le capacità sensoriali e percettive dei bambini indaco. Gli studi effettuati sugli individui studiati registrano solo una forte ipersensibilità alla luce e agli stati d’incoscienza provocati artificialmente, ma in questa condizione artificiale i sensi non rispondono come in condizioni normali, e credo che non sia un caso. I sogni che queste persone fanno generalmente sono normali ma in condizioni psicofisiche particolari o per così dire, in stato di grazia e ciò accade relativamente spesso, sono sogni che tendono a mandare messaggi particolari sia riferiti al passato che al futuro anche abbastanza prossimo, e sono pressoché sempre interpretati in modo corretto e preciso dalla persona che questo sogno ha fatto, un rapporto privilegiato quindi col mondo onirico che lo circonda, sino a incidere sulla realtà giornaliera.

Ultimo aggiornamento Lunedì 12 Luglio 2010 12:43
 


Pagina 1 di 2

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information