Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Deretano Duro

E-mail Stampa PDF

Generale CusterGeorge Armstrong Custer ebbe vari soprannomi: Lunghi Capelli, per la sua fluente chioma, Stella del Mattino, per la sua abitudine di attaccare all’alba, e Deretano Duro, per la sua indefessa capacità di stare a lungo in sella durante le massacranti marce di avvicinamento ai campi dei nativi americani da attaccare, a cui sottoponeva se stesso e il suo 7-imo cavalleggeri. Dovessimo noi di questi soprannomi sceglierne uno che meglio si adatti all’innominabile Idra non potremmo che sceglierne l’ultimo: infatti, nello specifico, Cranio d’Asfalto meglio sarebbe di Lunghi Capelli, e Escort Notturna meglio di Stella del Mattino; Deretano Duro invece è perfetto: rimane in sella, non s’arrende. Ora è molto dispiaciuto per le gioiose manifestazioni di affetto che la gente gli ha tributato: proprio come capitò a George Armstrong Custer a Little Big Horn. Probabilmente avrà la stessa reazione di disappunto: al momento della carica, ritto sugli arcioni (rialzati), e la sciaboletta in mano, guarderà con protervia il profilo delle colline che lo circondano, per accorgersi improvvisamente di quanti siamo: “CAAAA..zzo!! Quanti indiani!”

Ultimo aggiornamento Lunedì 14 Novembre 2011 14:27  

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information