Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Ordalia

E-mail Stampa PDF

Milano, 06 aprile 2011

 Oggi, sorprendendo ancora una volta tutti, il Premier - assistito dagli Avvocati Ghedini e Longo - si è presentato presso il Tribunale di Milano, alla prima udienza che lo vede imputato per i reati di concussione e prostituzione minorile. Disbrigate le iniziali formalità burocratiche, il Capo del Governo ha chiesto ed ottenuto di leggere in aula una Sua dichiarazione preliminare. «Giuro» ha solennemente proclamato «sulla testa dell’Avvocato Niccolò Ghedini, qui presente, di non aver commesso alcun reato, di essere intervenuto in favore della giovane in questione per evitare catastrofiche conseguenze nelle relazioni fra Italia ed Egitto e per impedire l’incontrollata esplosione di violenza in Nord Africa – poi, purtroppo, puntualmente verificatasi come da me previsto – e di aver intrattenuto con la medesima ragazza rapporti di pura, filiale benevolenza, considerata la drammatica situazione in cui si sarebbe ritrovata, di lì a poco, l’intera famiglia del Presidente Mubarak».

Terminata la lettura, l’Avvocato Ghedini è stato colto da improvviso malore ed è deceduto sul colpo. Nella confusione e nello sconcerto generali, provocati dal funesto ed improvvido avvenimento, l’unico a mantenere la calma è stato proprio il Presidente del Consiglio che, rivolgendosi con voce ferma e decisa a tutti i presenti, ha sostenuto: «È evidente che si è trattato di un infarto: la testa del compianto amico Ghedini è in perfetto stato di salute, come certamente dimostrerà l’autopsia». Poi, posando uno sguardo affettuoso verso il Pubblico Ministero ed il Collegio Giudicante, ha proseguito: «Adesso, però, mio malgrado, sarei costretto a  giurare sulla testa di qualcun altro … ». Il Premier è stato assolto con sentenza immediata e formula piena, per “non aver commesso il fatto”.

In serata, in un editoriale del TG1, il Direttore, Augusto Minzolini, ha mostrato una TAC cranica del defunto Avvocato che conferma, in modo incontrovertibile, l’assenza di un qualsivoglia danno neurologico.

Ultimo aggiornamento Sabato 06 Agosto 2011 17:11  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information