Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Dismissioni

E-mail Stampa PDF

L’Onorevole Aldo Brancher, come sapete, si è DISMESSO dalla carica di Ministro del Nulla. Abbiamo raccolto, in esclusiva, le sue prime dichiarazioni: «Mi DISMETTO, a mia insaputa, dalla carica di Ministro a cui ero stato nominato all’insaputa di quasi tutti, per svolgere un’attività essenziale per il Paese, all’insaputa di tutti gli italiani. Ora vorrei solo indossare nuovamente la tonaca (*), abbandonata da tempo, e cercare pace e protezione all’interno delle amiche mura vaticane. Se poi, all’insaputa del Santo Padre, fossi creato Cardinale, sarei disponibile anche a rinunciare al rito abbreviato presso il Tribunale di Milano.»

A sua volta, il DUX ESSO (non è una marca di carburanti, coglionazzi!), ci informa che: «Ho condiviso con Aldo Brancher la decisione di DISMETTERSI da Ministro … so con quanta passione e capacità avrebbe potuto ricoprire il ruolo che gli era stato affidato … anche se la stampa comunista mi ha fatto completamente dimenticare quale fosse …»

A una domanda precisa di un giornalista: «Presidente, può dirci quali sarebbero stata le deleghe assegnate al Ministro BrancherESSO ha così esaurientemente replicato: «Grazie all’interim del Ministero dello Sviluppo Economico, durante il mio recente viaggio in America Latina ho concluso accordi che aumenteranno il PIL dell’Italia del 47,9% ed ho attivamente incoraggiato tutte quelle iniziative volte a dare nuovo slancio alle locali danze folkloristiche brasiliane. Il gradimento degli italiani nei miei confronti ha ormai oltrepassato il 212%». «Presidente» ha replicato il cronista, un po’ sconcertato «Veramente Le avevo chiesto del “mistero” delle deleghe di Brancher …». Pronta ed efficace, come sempre, la di ESSO conclusione: «Le deleghe, certo, le deleghe … la loro assegnazione è una prerogativa del mio ruolo di Premier. Adesso, dopo le dolorose dimissioni del Ministro, saranno definite e pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale nel giro di pochi giorni. Anche su questo, state tranquilli, “ghe pensi mi”».

(*) Come ha ricordato Carmen in altro intervento, l’ormai ex Ministro è stato sacerdote paolino, carica dalla quale si è DISMESSO a sua insaputa.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Giugno 2011 12:26  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information