Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

La Dolce Euchessina

E-mail Stampa PDF

Dunque la confessione, la regina delle prove.

Aveva tentato, il c.d. Cangemi, di fare fessi tutti noi e fregarci per un trattino. Ma i sospetti e le bufale cui siamo forgiati dopo tanti anni di dietrologie non gli hanno lasciato scampo.

Ora, a istruttoria avvenuta, immediata e giusta, nel rispetto dei tempi, il caso va chiuso.

Un residuo rimane di questo processino esemplare, veramente breve, una coda: quale pena?

C'è un regolamento da onorare e non si può neppure accarezzare l’idea di una soluzione irriguardosa del corpo e dello spirito del reo confesso.

Immagino già quante proposte si intrecceranno e quanti scontri dialettici graveranno sul caso.

Ma, chi non ha visto “Il borghese piccolo piccolo” con Alberto Sordi? Ricordate il battesimo dei massoni con l’amaro Montenegro? Simbolicamente, a nome mio, forse di Catalano e di quant’altri, chiedo a Cangemi di rispettare il nostro senso della tradizione, il nostro essere ancorati alle brutture del passato e, pertanto, di punirsi con l’assunzione di una compressa di Dolce Euchessina, non violenta e, nel contempo, pregna di riferimenti storici.

Questa volta, accontenti tutte le anime de “Lo sbavaglio”.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 13 Gennaio 2010 14:28  

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information