Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Satira

Il bavaglio sbavagliato

E-mail Stampa PDF

Ci perdoneranno i nostri 4 lettori (per i più distratti: notare la dotta citazione manzoniana) il titolo che astutamente richiama il nome del nostro sito. Si tratta di un nome particolarmente indovinato, grazie alla creatività del nostro direttore, e che ha fatto sì che il nostro sito si  avvantaggiasse recentemente di notevoli picchi di accesso (fino a 240 visite al giorno), provocati da ignari navigatori che su Google cercavano “bavaglio”, e ingenuamente cadevano nelle nostre reti: nelle quali – devo ammettere – non sono però rimasti a lungo impigliati.

Ultimo aggiornamento Venerdì 11 Giugno 2010 11:03
 

Mi ficiru sindacu, chi cuntetizza!

E-mail Stampa PDF

Ho mutuato il titolo da un antico canto celtico, parzialmente rinvenuto in forma scritta presso le incisioni rupestri della Val Camonica, che così prosegue “… e doppu domani, io pigghiu missa, mi ficiru sindacu ma non sugnu fissa …”. Traduco, per i terroni e gli extra comunitari ignoranti che infestano la Sacra Terra della Padania: “Sono stato democraticamente eletto dal popolo alla carica amministrativa cittadina più importante. Di ciò mi compiaccio e gioisco, ringraziando le elettrici e gli elettori che hanno avuto fiducia in me e nel mio programma politico, il Partito e la coalizione che mi hanno sostenuto e il mio avversario, che ha lealmente riconosciuto la sconfitta. Da oggi sarò il sindaco di tutti, accorto e irreprensibile, nel rispetto di quanto promesso durante la campagna elettorale, ma aperto al contributo costruttivo dell’opposizione, dei cittadini, delle associazioni culturali e, soprattutto, degli onesti imprenditori, faccendieri e palazzinari, a cui ricordo che vorrei cambiare casa al più presto possibile e, naturalmente, a mia insaputa. La nostra città, ne sono certo, risorgerà più bella che pria!”

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Giugno 2011 12:27
 

Il sospeso

E-mail Stampa PDF

La tragedia è giunta al suo compimento. E fa rabbia il solo pensare che la causa di tale catastrofe altro non sia che un semplice malinteso intorno a una diversa modalità di svolgimento di un nobile e generoso costume folkloristico del nostro bel Regno. Solo l'odio comunista poteva artatamente falsare il significato di quel gesto di disinteressata solidarietà noto, a Napoli, come "sospeso". Nella cenciosa ex capitale borbonica spesso accade che, al bar, il consumatore di caffè lasci una piccola somma alla cassa per assicurare una tazza di fumante bevanda a chi lo seguirà al bancone.

Ultimo aggiornamento Giovedì 30 Giugno 2011 17:29
 

Coccodrillo

E-mail Stampa PDF

Non è più tra noi. Se ne andato da par suo, senza troppi clamori e con l’amarezza di aver dato tanto e di non essere stato del tutto corrisposto. Negli ultimi anni si sentiva trascurato, le sue apparizioni, da solo o in coppia, erano ormai rarissime, lo spazio mediatico a lui dedicato, nella TV pubblica e in quella privata, una volta davvero significativo, si era via via ridotto,. Era una persona originale, mai sopra le righe – soprattutto negli ultimi anni -  che, senza rinnegare il suo passato, aveva trovato, nel tempo, modi di espressione diversi e nuovi, protagonista di un matrimonio che appariva, insieme, ideale e reale. Gli scontri, le finte baruffe, i contrasti, si erano sempre ricomposti nel nome di una unità  di intenti che sembrava poter superare ogni ostacolo.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Giugno 2011 12:28
 

Cota nuovo Governatore del Piemonte

E-mail Stampa PDF

Torino, 30/03/2010

Sono stati completati, durante la notte, gli scrutini delle schede elettorali per le elezioni regionali in Piemonte. La coalizione di centro destra – poco centro, molta destra, tantissima lega – ha vinto nettamente con il 45,36% dei consensi, mentre il centro sinistra – molta UDC e poca sinistra – si è attestato al 51,13%. I numeri potrebbero stupire solo chi non è ancora informato quanto accaduto nel primo pomeriggio di ieri, lunedì 29 marzo, naturalmente dopo le ore 14.00 per non turbare il normale andamento delle operazioni di voto. Il Ministro dell'Interno, Roberto Maroni, ha infatti promulgato un Decreto Legge Interpretativo dei risultati elettorali. L’unico articolo di tale Decreto prevede che, in caso di conteggi di schede valide che dovessero risultare percentualmente favorevoli al centro sinistra rispetto al centro destra, la vittoria elettorale vada assegnata alla coalizione che ha raggiunto la percentuale minore. Il Decreto è entrato immediatamente in vigore, dopo la firma del Presidente dello Zimbabwe.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Giugno 2011 12:28
 


Pagina 10 di 17

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information