Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

L’importante è crederci

E-mail Stampa PDF

Riporto a nome e per conto di Morfeo, quanto una sua fan gli trasmette via mail. Stanca di sentirsi dire che tutte le colpe del mondo debbano ricadere sulla povera gente. Poiché  anche durante  una presunta apparizione o vera che sia, fanno risalire tutte le ingiustizie, e le catastrofi del mondo ai presunti peccati che ognuno di noi compie durante il corso della propria vita. Se ne deduce  che pure le richieste del Grande Vecchio, o  dei suoi messaggeri celestiali, quando scoppia una guerra, un'epidemia, una catastrofe, come quella dell’undici settembre, o una crisi economica come quella che stiamo vivendo, essi, quelli che amministrano il paradiso, chiedono ai diseredati di pregare, per il fatto che se ciò accade è tutta colpa dei metalmeccanici, dei disoccupati, degli studenti dei precari che pregano troppo poco, (dimenticandosi che la stessa sofferenza è preghiera) e delle donne che ormai la concedono a prezzi modici o quasi persino ai governanti e restano in attesa di una sistemazione anche provvisoria in televisione o al comune di S. Giorgio a Cremano o magari perché no come lottatrice di sumo a Kioto, non  ha importanza dove, ancora meno  quale  sia il tipo di lavoro, l’importante è il lavoro, ed anche la paga come sempre è un particolare insignificante, tanto come tutti sanno e lo sa anche il nostro redattore c’è sempre la divina provvidenza, il cui rappresentante in questo momento è impegnato in una causa per pedofilia alla corte di giustizia europea. Ma noi confidiamo (deriva da fede) che tutto finisca a tarallucci  e vino e poi è l’unico al mondo ad avere  protezioni ancora più in alto di  altri che si devono accontentare dei soliti mortali, potenti solo sulla terra almeno così si dice … ma Morfeo non ci crede.

 

 

La Signora scrive: veda signor Morfeo , sarà che io a messa ci vado ogni tanto, vado solo quando posso anche la domenica, con tutto quello che ho da fare non posso stare sempre in chiesa ho una madre da curare. Io ci credo quando mi dicono che piange una statua, che so una madonna, un cristo, un‘immagine, un crocifisso, sa con tutto quello che capita, le guerre, la fame le ingiustizie, tutto quello che succede per la strada, e poi la povertà, la disoccupazione, le donne che vengono uccise … guardi mi creda siamo alla fine del mondo, e poi prosegue: ma quello che non capisco è come mai viene a chiedere a noi di pregare per fare in modo che queste ingiustizie siano eliminate, e poi ci dicono che queste cose accadono perché noi pecchiamo, e quindi dobbiamo pregare e fare penitenza … ma che peccati possiamo fare noi, che tutti i giorni dobbiamo combattere contro questi criminali che ci prendono per il culo, ma perché ogni tanto queste apparizioni non avvengono alla presenza dei potenti? Loro sì che ne hanno di peccati da farsi perdonare, che stanno distruggendo il pianeta. Sono loro che occorre convertire alla fede e alla bontà, cosa possiamo fare noi che facciamo fatica ad arrivare alla fine del mese, sono loro che hanno i soldi ed il potere per cambiare le cose. Pregare sì è importante, io ci credo ma poi bisogna pagare le bollette, l’affitto, mantenere i figli a scuola fare una vita dignitosa e soprattutto dare lavoro, e la giustizia va applicata in modo giusto e deve essere uguale  per tutti anche per i potenti, e non come accade adesso che basta essere presidente del consiglio per trattare la giustizia come un fatto personale. Ho l’impressione che tutti santi e padre eterno compreso quando hanno dei problemi si rivolgono ai poveri cristi per scaricare su di noi le loro incapacità, la loro inettitudini, la loro arroganza, ed il peso del loro potere, e comunque cosa si pretende da un padre  che non muove un dito per salvare suo figlio dalla croce, per poi raccontare in giro che il figlio è morto per colpa dei nostri peccati ma questi antichi quali peccati possono aver mai fatto, se erano tutti o quasi tutti servi? Hanno servito male i loro padroni? Può essere, mentre oggi un suo discendente paga i danni alle famiglie colpite dalla pedofilia  e con i nostri soldi … Ma questo è davvero discendente di Pietro o di chi? Capisce cosa voglio dire? Le invio i miei migliori auguri, tanti saluti Signor Morfeo e se avrà l’occasione di parlare ancora con Lui, riferisca mi raccomando!

 

Noi lo sappiamo è certo, Morfeo riferirà, ma che vuole i potenti sono fatti cosi ogni volta che c’è da pagare chiedono ai poveri, quando c’è da arricchirsi e mantenere il loro potere allora i poveri sono feccia, un peso, dei peccatori soprattutto quando si ribellano e allora sono sovversivi  violenti, la rovina del paese e tutte le colpe del mondo ricadono e ricadranno su di loro e i loro figli. Poiché da che mondo è mondo si dice sono sempre vissuti al di sopra delle loro possibilità  ma solo per il fatto che continuano a vivere con le briciole che si guadagnano con tanto sudore tutti i giorni che che di santo hanno sempre meno. Ma quello che più mi indispone, caro il mio direttore, che troppe volte anzi chè parlare dei problemi si disquisisce troppo volentieri sulla esistenza di questo o di quel dio. Dibattiti infiniti, sulla fede e sul nulla. Che vuole a volte fa bene parlare del nulla o del sesso degli angeli. Salvo diversi casi occorre ammetterlo non siamo poi così evanescenti. Vorrei ricordare che forse sia più utile discutere molto di più di quanto facciamo,delle ingiustizie, e della fame sull’esistenza di queste vergogne non vi sono dubbi … mi creda , non vi sono dubbi. E mi permetta anche di dirle che sino a quando al mondo esisteranno  queste vergogne sarà difficile convincere del tutto i soliti ignoti  che lottare è peccato … a meno che NON SI COMPRI la redenzione a colpi di euri come un tempo accadeva e come vergognosamente accade ancora oggi ed ESSO DOCET. Ed anche Lui  guarda un po’ ci ha chiesto aiuto ma davvero non ci resta che pregare? O forse è meglio … Morfeo non sta mai zitto.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information