Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Il terzo segreto di Fatima

E-mail Stampa PDF

Recentissime dichiarazioni del Papa  affermano che la persecuzione della Chiesa viene dal suo interno, e che questa verità fa parte del terzo segreto di Fatima, già scomodato in passato ai tempi dell’attentato a Giovanni Paolo I. Si tratta evidentemente di un segreto “general purpose” utilizzabile elasticamente come capello mediatico destinato di volta in volta a dar risonanza e autorità, nell’animo di chi ci crede, ai discorsi e ai messaggi del pontefice.

In particolare, sembra che il Papa si riferisca al problema della pedofilia, a causa del quale la chiesa pare destinata – se capisco bene - a soffrire fino alla fine del mondo. Ovviamente, come al solito, non viene citata la sofferenza delle vittime, che evidentemente appare trascurabile rispetto al dolore della gerarchia che vede, a causa degli scandali, sminuita la propria autorità, il proprio potere e il livello di cassa risultato dell’8 X 1000. Inoltre, molto paganamente (ebbene sì, noi siamo pagani!) facciamo i debiti scongiuri circa l’accenno alla fine del mondo, che, a pari della profezia maja, non ci piace per niente. Diciamo che speriamo che il mondo sopravviva di più, molto di più della chiesa cattolica. Come semplici pagani non riusciamo neppure a capire perché il terzo segreto non venga una volta tanto pubblicato una volta per tutte, magari sulle pagine dell’Osservatore Romano o sul sito internet del Vaticano, di modo che tutti sappiano cosa c’è scritto dentro e buonanotte: siamo però consapevoli che ci sono cose che ci trascendono e risultano per noi incomprensibili (ad es. come ha fatto Scajola ad non accorgersi che qualcuno gli stava comprando casa), e quindi ci mettiamo il cuore in pace. Vorremmo però segnalare un evidente eccesso nell’uso del mezzo: come dire, usare un cannone per uccidere una mosca: ci voleva veramente la Madonna a Fatima per dire, attraverso faticose e criptiche parole e mediante brevi, oscure e sempre troppo parziali esternazioni papaline, che una sana, lieta e naturale sessualità non può che far bene al corpo e alla psiche? Tutto sommato lo aveva già detto Zucchero….

Ultimo aggiornamento Mercoledì 12 Maggio 2010 10:55  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information