Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

L’opposizione che non c’è

E-mail Stampa PDF

E’ inutile sbraitare, nascondersi dietro un dito e dire sempre che sono gli altri a sbagliare, ci sono troppe cose che non funzionano, cose che si fanno e non sono di sinistra, ma paradossalmente assomigliano sempre di più a cose non solo di destra ma travalicano il buon senso e offendono l’intelligenza di tutti coloro che chiedono ad alta voce più giustizia, libertà, lavoro, democrazia, la difesa del territorio, una politica tesa a difendere i più deboli, i diseredati, chiedono che i partiti e in primo luogo (e non a caso) i partiti di sinistra siano di esempio, di moralizzazione che deve avvenire nei partiti e nel paese intero. Nessuno può mettere in discussione il fatto che i legami tra affari e politica è talmente forte che ha condizionato e condiziona l’andamento politico, della gestione stessa dello stato e che sono le grandi masse popolari a pagare il malgoverno e la depravazione provocata dalla presenza del malcostume e della stessa mafia nei legami tra affari e politica. Soltanto i ciechi non si sono ancora accorti di quanto forte sia questo legame nel nostro Paese portato all’eccesso  non solo dalla presenza determinante della destra ma anche purtroppo dal beneplacito di una certa sinistra intrisa di sete di potere, da connessioni e collusioni con la stessa mafia e col potere di stato che usa proprio questo tipo di opposizione per giocare su tutti i tavoli a sua disposizione, creando un coacervo di situazioni che sono sotto gli occhi di tutti.

E non basta dire che non è vero, sono bugie, sono gli altri. E’ lo stesso sistema dei partiti, come esso viene configurato che occorre modificare, i partiti sono strumenti di affari, tende per appuntamenti pericolosi per la democrazia ed il futuro del paese ed il fatto che il PD sia implicato, coinvolto, complice, in più casi servo e consapevole di questo sistema creato ad hoc dal sistema capitalista significa che non può neppure correre come si dice ai ripari. Se ciò avvenisse lui con tutti gli altri partiti si scioglierebbero al sole, non avrebbe più una sola ragione per esistere. Ben altro deve essere un partito di opposizione tesa al bene del Paese. Per prima cosa la lotta per la difesa dei beni vitali, l’ambiente, l’acqua, non si può accettare che l’acqua venga letteralmente rubata alla popolazioni e non dire niente … BERSANI DOVE SEI … non si può accettare che si costruiscano centrali nucleari e non dire nulla, non si può accettare che il lavoro sia un elemento consegnato ai padroni e accettare che l’art. 18 venga preso a calci. Cosi come la Costituzione. Che il paese tutto venga consegnato alle mafie e discuter per mesi e mesi delle puttane, dei trans e farsi dettare l’agenda nei fatti dai depravati senza dare un battaglia di popolo, dare indicazioni, spingere la lotta sul terreno della vera e propria battagli politica, non si può accettare che la pedofilia venga sottaciuta dal clero preso nella morsa per timore della scomunica. Vergogna BERSANI e VERGOGNA PD. Per non parlare dei milioni di disoccupati, cassa integrati, dei partime, dei giovani e delle donne, anziani, tutto un Paese in cerca di risposte, di proposte che non vengono dal governo ma nemmeno da una opposizione che nicchia, dorme, mentre c’è bisogno di ben altra opposizione, capace di diventare protagonista.

Con coraggio, nuove idee e con la modestia di chi ha voglia di imparare e di ammettere i propri errori deve finire l’epoca del detto non si tocca il manovratore, il potere non ci ascolta, e l’opposizione non ci fa parlare se non per farsi glorificare dai soliti servi e ce ne sono anche qui. Preferiamo parlare di programmi? Chi li fa e come si costruiscono. Lo sanno solo loro e sono sempre più somiglianti a quelli di destra. Una opposizione che non si pone l’idea di un progetto per una società nuova, diversa, fondata sul consenso e la partecipazione è destinata ad essere sconfitta proprio dai padroni e bocciata dalle nuove generazioni, ecco perché è importante capire che questo PD così come ci viene presentato non solo non serve ma è addirittura dannoso, per il Paese e per le nuove generazioni che non vedono in alcun modo rappresentata neppure l’idea del cambiamento e del progresso. Si ha paura di vincere …. ma quando si mettono a gestire l’opposizione padroni, preti e affaristi, i risultati sono questi … e non mi piace ... e soprattutto occorre superare il concetto del capitalismo come strumento di gestione della società. Certo che il cammino è lungo … ma non parlo per me.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 07 Aprile 2010 13:09  

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information