Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Da chi siamo governati?

E-mail Stampa PDF

Gli altri paesi chiamano i nostri uomini politici “PIGS” cioe' “porci”.

New York Times del 15/02/2010 ( ... politicians in the so-called PIGS—Portugal, Italy, Greece, and Spain— ...) che intaccano il Debito Pubblico nazionale depredandolo incrementandolo in modo smisurato senza un riversamento di questo flusso sul bene comune che ne potrebbe beneficiare, ma inseguendo logiche oscure, non trasparenti.

Calderoli che ha firmato l'attuale legge elettorale nazionale l'ha definita “una porcata”.

Ora l'attuale Governo in carica, nell'unico intervento pubblico in cui ci sia un semplice controllo ufficiale dell'operato, non riesce nemmeno a consegnare un documento in tempo utile (Polverini) oppure lo fa con dati falsi (Formigoni).

Figuratevi voi cosa fanno certi partiti al riparo da un semplice controllo di documenti, quali violazioni di regole vengano attuate, quale corruzione scorre, mentre per contro, cosa viene richiesto a qualsiasi italiano per un controllo dei documenti qualsiasi: esempio, un controllo da parte di un agente della polizia stradale, o i controlli delle carta di identita' per il ritiro di una raccomandata indirizzata a un vostro parente di cui voi avete delega.

Qui siamo nel paese della disuguaglianza dei pochissimi che rincorrono i loro interessi personali a spese dell'interesse comune, che se ne infischia delle regole che ci sono, e se presi in flagrante a violarle, anziche' scusarsi con gli elettori, usano l'arroganza per cambiare le regole stesse.

Mai una responsabilizzazione del proprio operato.

Le imprese che possono farlo lentamente si trasferiscono all'estero per evitare di soggiacére a un regime corrotto e ingiusto, (vedere il mio articolo), dove una larga percentuale del PIL nazionale e' generato dalle mafie e dove il confine tra mafie e politica sta sempre piu' rivelandosi tenue se non inesistente e, a mio parere, e' per questo motivo che il nostro Governo attacca i Magistrati rei di fare solo rispettare la legge nonostante tutte le riduzioni di personale e mezzi. Anzi visto che c'e' qualche arma nelle mani della Giustizia come le intercettazioni, il Governo pensa di “abolirle” ma usando la parola bugiarda “regolarle”. Chi sono i veri talebani, chi i veri PIGS? Infatti, secondo voi, il Governo per chi sta lavorando? Per il paese o per se stesso? Se lavorasse per il Paese cioé se lavorasse in modo democratico, come e' stato eletto, inseguirebbe l'uguaglianza, la giustizia e la liberta'. In realta' questo Governo non inseguendo l'uguaglianza, la giustizia e la liberta' di fatto non e' piu' un Governo democratico se mai lo fosse stato e non è quel Governo che si era presentato agli elettori italiani da cui ha ricevuto la fiducia in base al suo programma (ricordo che non c'erano leggi ad personam o leggi ad partitum nel programma della destra) e che questa maggioranza, che governa l'Italia, sta tradendo la Democrazia, la Costituzione, il lavoro, i cittadini, la dignita' delle persone, le imprese, sta tradendo tutti i pochi valori che sono rimasti in una società che si sta rapidamente deindustrializzando, decristianizzando, caricandola di debiti colossali per il futuro sotto le parole mendaci “non metto le mani nelle tasche degli italiani”. Dove si vuole arrivare?  

Desidero solo farvi leggere 2 documenti. Uno e' questo:

Testo di Elsa Morante

e il secondo e' il vulnus odierno di cui tutti parlano, ma che molti lo stravolgono ancora una volta per becera propaganda.

il Decreto legge interpretativo

E' interessante questo Decreto vi faccio notare se non l'aveste notato che vi sono molte “perle” contenute:

Art 1 - ....La presenza entro il termine di legge nei locali del Tribunale o della Corte d'appello dei delegati può essere provata con ogni mezzo idoneo.

Si passa da un riscontro puntuale: la consegna dei documenti con una ricevuta, alla creazione dell'indeterminazione, del caos.

Se sono l'incaricato, posso sempre dire che non mi avete visto che ero dentro i locali e che sono andato al gabinetto o che ero li' il giorno prima due giorni prima in coda e che ero uscito per mangiarmi un panino.

Alla correttezza riscontrabile di una procedura semplice nota, richiesta a tutti, con data ora, firma e ricevuta, e' stato introdotta l'indeterminazione per gli uomini politici, alla faccia della semplificazione che Brunetta dice di apportare, valida per i "porci" insomma.

Pensate al ponte di Messina o alla TAV: gente, abbiamo sbagliato di 10 metri cosa saranno mai 10 metri? Faremo una leggina che commettere un errore di 10 metri per un ingegnere sia un errore veniale.

Hanno introdotto il caos: siamo alla follia pura.

Non voglio fare un romanzo, ora che avete capito, divertitevi a leggere gli articoli successivi del Decreto legge interpretativo e compararli con quanto viene richiesto agli italiani per qualsiasi atto burocratico e giudicate voi stessi l'iniquità generata dalla sua inefficienza da quarto mondo e rimediata con mezzi che urlano all'intelligenza degli Italiani.

Chi ha votato alle politiche questo Governo, se e' responsabile, se vuole bene a se stesso, alla sua famiglia, ai suoi figli, ai suoi nipoti, alla sua discendenza si faccia un esame di coscienza e riveda criticamente la sua posizione.

Personalmente sono entrato in politica adesso per le Regionali proprio per questo, perche' ritengo che le  persone rimaste oneste debbano preoccuparsi che il paese non cada in mano a una cricca di incapaci polarizzata solo alla ricerca del profitto personale, ai danni del bene comune. Lo dovevo fare, era mio dovere.

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Marzo 2010 22:21  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information