Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Che succede?

E-mail Stampa PDF

Ogni mattina mi sveglio e ho paura. Vado in giro per la gente e ho paura. Guardo la città, le montagne e … ho paura. Che mi succede? Qualcosa proprio non va.

Sono immigrata, straniera e dovrei esser io a far paura!

Immigrati, stranieri, clandestini! Parole che suonano come un allarme. Un allarme che impone un atteggiamento vigilante e sfavorevole verso l’altro, verso il diverso.

La legge Bossi-Fini voleva combattere l’immigrazione illegale e irregolare. Il risultato è che sono aumentate l’una e l’altra, ma ancor di più ha causato clandestinità, lavoro nero, evasione fiscale, e tanto, troppo odio.

Non vi sono politiche per l’immigrazione e per l’integrazione; le parole più usate sono repressione, respingimento, espulsione. Straniero è una patologia, un nemico da abbattere. Manca così dolorosamente la comprensione e la umana solidarietà.

Il mondo è sempre più globale: le tecnologie sono globalizzate, i capitali sono globalizzati .. e ciò che è più importante non lo è. Non lo sono i diritti, il rispetto della persona. Siamo davvero ancora l’animale sociale descritto da Aristotele?

Ultimo aggiornamento Mercoledì 16 Settembre 2009 14:15  

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information