Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Migranti

Contro il razzismo e a sostegno del primo marzo

E-mail Stampa PDF

Pubblichiamo una lettera di scrittori-scrittrici, giornaliste/i e blogger contro il razzismo a sostegno del primo marzo, “Una giornata senza di noi”.

Noi scrittori e scrittrici migranti e stanziali, giornaliste/i, blogger che operano in Italia abbiamo deciso di aderire alla giornata del primo marzo, “Una giornata senza di noi”, rendendoci visibili attraverso la scrittura, impegnandoci a creare, diffondere ed elaborare occasioni per promuovere in maniera pubblica la riflessione attraverso scritti che affrontino le tematiche espresse in questa giornata.

Ultimo aggiornamento Sabato 20 Febbraio 2010 21:08
 

Appello del Comitato 1 Marzo di Imola

E-mail Stampa PDF

Riceviamo e pubblichiamo volentieri un appello del "Comitato Primo Marzo - Una giornata senza migranti" di Imola.

Cari amiche e amici, vi volevo aggiornare sulle attivita' del "Comitato Primo Marzo - Una giornata senza migranti" di cui faccio parte, invitandovi a partecipare alle varie iniziative per contrastare il clima di xenofobia e razzismo che sta dilagando in Italia.

Ultimo aggiornamento Sabato 13 Febbraio 2010 09:06
 

La paura del diverso

E-mail Stampa PDF

Quando non si tiene in debito conto il fatto che gli uomini nascono e crescono in condizioni diverse, assimilano culture diverse, allora nasce la paura del diverso. Quando non si considerano adeguatamente queste circostanze si torna a una sorta di primitiva innocenza. Non possiamo ignorare questa realtà. Ogni volta che ci allontaniamo dal problema della diversità, non facciamo che confermare la paura del diverso e siamo costretti in difesa per garantire la nostra identità. Eppure da sempre conosciamo e apprezziamo le tradizioni culturali, sociali e religiose attraverso la relazione che stabiliamo con gli altri.

Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Gennaio 2010 17:47
 

La partita di calcetto sulla statale

E-mail Stampa PDF

Il tema dell’immigrazione è stato sin dalla nascita de “Lo Sbavaglio” uno dei più discussi, ancor più lo è diventato dopo i fatti di Rosarno. E c’è da scommettere che terrà ancora lungamente banco su queste colonne come su tutti i media. Sulle pagine di destra troveranno ancora posto le richieste di respingimento e di lotta senza quartiere alla clandestinità, sulle pagine di sinistra gli appelli alla solidarietà e all’integrazione. Due mondi che non si parlano e che parlano a mondi diversi. Due blocchi contrapposti e inconciliabili di pensiero, per i quali non è immaginabile alcuna mediazione o sintesi dialettica.

È chiaro, naturalmente, da che parte stiamo noi. E tuttavia non possiamo liquidare sbrigativamente la posizione della destra, quella leghista in particolare, perché sappiamo quanto consenso riscuota soprattutto tra i ceti più popolari. Qui trova maggiore seguito non solo in ragione della complessa coabitazione con gli immigrati nei quartieri più periferici delle nostre città ma anche, io credo, per via della  nettezza e della semplicità d’uso delle parole d’ordine leghiste.

 

Ultimo aggiornamento Martedì 19 Gennaio 2010 19:09
 

La mafia uccide la libertà di tutti

E-mail Stampa PDF

Conosco Osama da qualche anno. È un giovanissimo marocchino che vive a Torino dove studia con profitto all’istituto tecnico Avogadro.  Lo conosco perché la domenica, tutte le domeniche, viene a Rivoli a tentare di vendere quel  poco di mercanzia che è la cifra del marocchino in Italia: fazzoletti di carta, accendigas, portachiavi.

Viene da un piccolo villaggio della regione di Marrakech dove, mi ha raccontato, manca l’energia elettrica e l’acqua bisogna procurarsela a qualche ora di marcia ma soprattutto è del tutto impensabile una vita migliore come la si può invece ammirare attraverso gli occhi lungimiranti della parabola.

 


Pagina 4 di 6

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information