Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Ripensiamo al terremoto e alle notizie che sono circolate, prima, durante e dopo

E-mail Stampa PDF

Il potere attuale è arrogante e ritiene di avere la verità in tasca. La mania intimidatoria nei confronti di chi cerca di fornire notizie corrette ed essere intellettualmente etico la si può riscontrare in molti interventi ed episodi che dovrebbero aver aperto gli occhi anche ai più sprovveduti.

Mi soffermo su un episodio che la memoria ha cancellato dalle notizie correnti ma non per questo non è meno grave.

Parlo del terremoto in Abruzzo.


Un ricercatore italiano Gianpaolo Giuliani ha sviluppato un'apparecchiatura che sfrutta l'emissione del gas Radon come precursore dei terremoti, basandosi su una tecnologia che è nota almeno dal 1981.

"Radon earthquake precursor studied in Iceland" di Hauksson, Egill; Goddard, John  G.

http://adsabs.harvard.edu/abs/1981JGR....86.7037H

aug 1981

Questo ricercatore che opera, o operava, presso il CNR del Gran Sasso, non ha avuto nessun finanziamento per le sue ricerche. Ciò nonostante è riuscito a sviluppare questa piccola rete di sensori che gli hanno permesso di prevedere i terremoti. Giuliani previde il terremoto in Abruzzo, ma fu querelato dalla Protezione civile per turbativa della quiete pubblica; Tragicamente il terremoto puntualmente si verificò in modo devastante e l'attività preventiva di Giuliani ebbe una minor efficacia di quanto sarebbe stato possibile se fosse stato preso sul serio.

Questo tragico errore di valutazione è costato più di 200 morti.

Subito dopo il terremoto il Governo e l'opposizione concordarono saggiamente di soprassedere a eventuali polemiche, ma ora passata l'emergenza se ne può ritornare a discutere.

 

Vediamo alle notizie tecniche che evidentemente sono poco note e l'informazione deviata da interessi particolari, certamente non aiuta a far chiarezza.

Quando il radon viene emesso dalle viscere della terra è molto probabile che ci sia un terremoto; più quantità di radon rivelata e più il terremoto è probabile che abbia energia. Non è vero il viceversa, cioè non è detto che tutti i terremoti liberino il gas radon, che tra l'altro è velenosissimo e attraversa i muri delle case, e quindi non tutti i terremoti sono prevedibili con questo mezzo, ma se un dispositivo capace di farlo rivela il radon, il terremoto ci sarà.

La sismologia classica studia i terremoti con il sismografo, che possiamo spiegare semplificando come uno strumento composto da tre accelerometri posizionati nelle tre direzioni spaziali ortogonali, che misurano appunto le tre accelerazioni spaziali del corpo dello strumento; ma va da sé che questa tecnologia può servire solo a terremoto avvenuto per la sua corretta misurazione: natura ondulatoria o sussultoria, intensità del terremoto, rivelare l'epicentro ecc. ma non a prevedere i terremoti.

 

Quando Bertolaso affermò che i terremoti non sono prevedibili ha mancato di conoscenza pensando in modo limitato che i sistemi classici non permettono di prevedere i terremoti. Quando ha denunciato Giuliani non ha pensato che le sue personali conoscenze fossero in difetto, né che il ricercatore avesse messo a disposizione degli altri tempo, denaro e intelligenza per proporre uno strumento nuovo, mentre ha pensato che quel pseudo-ricercatore fosse solo un fomentatore della tranquillità dei cittadini e l'ha querelato.

 

Mi ritorna in mente una vecchia storia di un saggio che insegnava a suo figlio cos'e' la vita. Vado a memoria e non prendetevela se la conoscete in un modo migliore o peggio vi riconoscete in una figura che non vi piace.

Vedendo due figure umane al tramonto controluce in cui si comprende solo la forma dei personaggi ma non i dettagli, se chiedi a un giovane chi pensa chi essi siano ti risponderà: “Due innamorati”, se invece lo chiedi a un sacerdote ti risponderà”due monaci che tornano al convento”. Se lo chiedi a un contadino “due mezzadri che rientrano a casa dopo aver lavorato nei campi”. Se lo chiedi a un malfattore “due ladri che stanno progettando il loro furto al sovvenire della notte che si avvicina”. Ognuno proietta sugli altri quello che egli è. Bertolaso non ha fatto eccezione, almeno in questa occasione. Evidentemente ai suoi occhi non è comprensibile che una persona possa lavorare in modo disinteressato per il bene comune, al top della conoscenza mondiale e li definisce “imbecilli quelli che si divertono a dare notizie false”.

 

Chi volesse approfondire queste brevi notizie rinfrescandosi la memoria, si possono vedere questi filmati e questi articoli nella successione temporale indicata:

 

Il 23/3/09 Giuliani dopo piccole scosse in Abruzzo annuncia su youtube di disporre di uno strumento di previsione dei terremoti avvertendo anche che le prossime scosse ci saranno ma saranno di breve intensità.

http://www.youtube.com/watch?v=WieaAPrQEN4

 

Per quanto è dato di capire dalle notizie che sono ancora presenti in rete, successivamente gli strumenti forniscono a Giuliani nuove informazioni allarmanti che provvede a diffondere e possiamo leggere il 1/04/09 sul Corriere della Sera questa notizia.

http://www.corriere.it/cronache/09_aprile_01/
terremoto_psicosi_fbd94050-1e82-11de-9011-00144f02aabc.shtml

 

Il giorno succesivo scatta la querela della Protezione civile nei confronti di Giuliani.

 

Nella notte tra il 5 e il 6 aprile 2009 avviene il terremoto all'Aquila e dintorni con più di 200 morti.

Notizia ANSA dopo il terremoto

http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/
daassociare/visualizza_new.html_932445895.html

Notizia Sanbenedetto Oggi

http://www.sambenedettoggi.it/2009/04/06/71057/
terremoto-laveva-previsto-denunciato/

Sentiamo direttamente dalla voce di Giuliani dopo il terremoto come sono andate le cose.

http://www.youtube.com/
watch?v=yuGalTbiDq8&annotation_id=annotation_4272&feature=iv

Giuliani racconta come si è arrivati all'avviso di Garanzia

http://www.youtube.com/watch?v=IdTHHIQnt40&NR=1

17/4/2009 Sentiamo la testimonianza di una persona ebbe la fortuna di parlare con Giuliani prima del terremoto salvando la sua vita e di chi ha potuto avvertire.

http://www.youtube.com/watch?v=GvQ2IRsBbGk

Belle le sue parole conclusive che di Giuliani dice “agisce per il bene della collettività e non per interessi privati”.

29/4/2009  Tra i detrattori di Giuliani vediamo chi c'è:

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=347284

E vai con la controinformazione!!

Ultimo aggiornamento Giovedì 24 Settembre 2009 22:51  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information