Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Informazione e comunicazione

Il servizio pubblico

E-mail Stampa PDF

Grazie al mio mestiere e ad un amico inglese da 4 o 5 anni ho configurato la parabola TV, per gli italici normalmente asservita a Sky, in modo da poter ricevere anche la TV inglese (BBC e ITV). Ne ho ricavato grandissima soddisfazione quando l’antennista di fiducia del condominio mi ha fatto i complimenti, avendo ammirato la fila di ben 3 ricevitori che raccolgono dall’unica parabola.

Ultimo aggiornamento Lunedì 28 Giugno 2010 10:03
 

Mamma, voglio fare il Promotore …

E-mail Stampa PDF

Vi sarete accorti che, da un po’ di tempo, ESSO si rivolge alla Nazione tramite audio messaggi inviati ai “Promotori della Libertà”. Perché? Semplice: conoscete un modo migliore per raccontare “la rava e la fava” al Paese senza interruzioni, senza domande, senza la presenza di fastidiosi giornalisti al soldo del Komitet Gosudarstvennoj Bezopasnosti (KGB) di Антоний Dipietrov? L’ultimo proclama è di sabato 19 giugno e può essere così sintetizzato:

«… difendere la libertà di tutti gli italiani da una minaccia che è subdola ma concretissima: l'abuso sistematico delle intercettazioni telefoniche e la loro pubblicazione sui giornali e addirittura in televisione …. Il problema è semplice ed è grave: siamo tutti spiatinon è lontano dal vero chi ipotizza 10 milioni di intercettati, ovvero un intercettato su sei! … Ora per porre fine a questo sopruso sistematico, che ha più volte colpito migliaia di cittadini del tutto innocenti e neppure indagati, il nostro governo ha preparato per tempo un disegno di legge che è stato approvato dalla Camera dei Deputati … Per questo vi chiedo … di gridare alto e forte che in Italia è in pericolo il nostro sacrosanto diritto alla privacy. Non si può dire altro quando anche il più innocente dei cittadini viene sottoposto a intercettazione, spiato per mesi e poi messo alla gogna sui giornali … quella di governare e di fare le leggi è un'impresa che nel nostro Paese sta diventando ogni giorno più difficile …  E lo sarà fintanto che non saremo riusciti a dare al nostro premier gli stessi poteri degli altri suoi colleghi europei e di ridurre il numero dei parlamentari e di chi vive di politica ». (*)

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Giugno 2011 12:36
 

Noi italiani nell’era del digitale terrestre

E-mail Stampa PDF

Ci hanno triturato i malleoli per mesi e mesi per esaltare il digitale terrestre, un perfetto entusiasmo che solo gli imbeccilli  rappresentanti del nostro governo potevano avere ed hanno.  Loro, i fautori del progresso hanno sempre tuonato contro tutti coloro che esprimevano dubbi sulla utilità di questa nuova strada dell’etere, basta con la vecchia televisione via cavo, troppo costosa e vecchia e via al digitale, più programmi, più scelta, quindi più divertimento e più libertà. Hanno trovato il sistema per far fare i soldi ai loro amici industriali, per vendere nuovi televisori, obbligare la gente a comprare i decoder che qualcuno vende in ogni modo, sia per inserirli negli apparecchi e sia sfusi come si faceva con le sigarette nazionali di una volta. E se andiamo a vedere chi sono i signori che vendono decoder e televisori scopriamo che in mezzo a questi signori è iscritto, ma solo per caso naturalmente, anche il fratello di colui che noi non nominiamo … non si può ... Cosi fecero anche per i calcolatori per gli euro, è vero che venivano regalati ma venivano comprati dal governo da aziende collegate con colui che è. Davvero Lui è da per tutto quando si parla di soldi.

Ultimo aggiornamento Domenica 20 Giugno 2010 23:10
 

Morire non è un atto ben preciso

E-mail Stampa PDF

Dal Quaderno di Saramago, ultima entry del blog dell’autore:

Oggi, venerdì 18 Giugno, José Saramago è spirato alle 12,30 nella sua casa di Lanzarote, all’età di 87 anni, a seguito di un cedimento multiplo degli organi, dopo una lunga malattia. Lo scrittore è morto con al suo fianco la famiglia, andandosene in modo sereno e tranquillo.

Fondazione José Saramago
18 Giugno 2010

Commenti disabilitati

Checché se ne dica, morire non mi sembra un atto ben preciso, distinto nelle sue fasi con cesure evidenti, confini netti stagliati: sono solo le macchine che la misurano così e i medici/clero con i loro metri assoggettati alla tecnica.

Ultimo aggiornamento Domenica 20 Giugno 2010 19:38
 

Correva l'anno 2010

E-mail Stampa PDF

Sono un numero, una delle 29,03225806451% utenti ma anche e, solo, ahimè, tra le 8,89328063241% lettrici e commentatrici, non articoli pubblicati al mio attivo. Confesso che questo articolo un po’ me lo aspettavo. Indubbiamente evidenzia un dato incontestabile sul quale anch’io rifletto spesso … sarà l’eterna trappola femminile del volere- potere, a volte mi dico con comprensione,  ma anche col seme del dubbio, legittimo, ma pur sempre indulgente  e complice. Trovo, invece, questo articolo una sorta di sferzata provocatoria, intenzionalmente magari costruttiva, ma devastante, forse, nei risultati, se si vanno a leggere i commenti che ne  sono seguiti e poi, successivamente, il silenzio steso come un’ombra …

 


Pagina 8 di 13

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information