Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Festa nuziale al Coco Loco 4

E-mail Stampa PDF

ll ballo degli sposi, naturalmente, l’hanno fatto come d’obbligo il Papi e Fru Fru, per lui il Basettoni ballare non gli si attaglia e poi, vuoi mettere, come balla il Papi … certe piroette, ma a Bombardone piacciono i lenti, gli piace il contatto vivo e la pulzella non disdegna, il Basettoni ride e gli invitati spaventati si allontanano, non si sa mai … dovesse mordere. Accolto da lunghi mugugni, è comparso Idea fix con le sue lodi ma al secondo tentativo (passi il primo …) è stato aggredito da Attila il cane di Fernanda, c’è antipatia fra il cane e Idea, perché ci ha provato una volta con la padrona e ora sta facendo cena con un pezzo della giacca del povero Idea, che ha dovuto rinunciare alla sua non richiesta esibizione oratoria e poetica. Sospiro di sollievo per tutti. Il Ciccio a questo punto ha fatto scattare degli applausi durati trentacinque minuti dopo di che è stato portato in trionfo, Brighitta estasiata gli ha dato un bacio, Ciccio … un eroe e intanto Francuzzo non si vedeva ancora. Tutti in sala a ballare e festeggiare e c’erano tutti. Bossi con la sua espressione un po’ così che esprimeva di fatto la condizione economica del paese, Borghezio che odia gli extra comunitari però ballava e ci marciava con Cadija una ragazza nigeriana, Cota, Giulio con l’elenco degli operai Fiat da mandare a casa, Diogene come sempre ubriaco tanto da sembrare intelligente, Calderoli, con il suo maialino, che povera bestia cerava di nascondersi, evidentemente non gradiva la sua compagnia, la Gelmini col suo pancione ed un falso libro che altro non era che un contenitore di barzellette del Papi quando va all’estero.

Casini con Cuffaro e tanti cannoli siciliani per tutti gli invitati, Dell’utri accompagnato dalla sua signora con tracolla una bellissima lupara d’annata anno 1947 appartenuta niente meno che al bandito Giuliano e i rappresentanti più significativi della Famiglia e tanti, tanti “amici” che portavano “Saluti”. Il ministro della giustizia ha portato la lieta novella a Bombardone. Il legittimo impedimento è stato approvato! Gioia e gaudio. Al vento sproloquiavano gagliardetti e bandiere verdi, fazzoletti azzurri e mutandine d’ogni fatta.

Una notte di bagordi dunque, mentre Brighita e Ciccio ancora una volta si appartavano con una bottiglia di champagne e cappellini in testa da carnevale, i cotillon volavano, Francuzzo ancora non compariva, dove troveranno tanta energia questi due non si sa. Ora il momento più atteso … un silenzio di tomba ha invaso i locali al suono dell’ouverture del barbiere di Siviglia, sono apparse 24 ballerine coperte solo da un velo trasparente e insieme portavano in trionfo, seduto su un trono Lui, l’Immenso, il Santo che benediceva i presenti ed elargiva baci e carezze, una luce immensa illuminava il suo volto e il suo corpo e da lontano, ma molto chiaramente, erano evidenti le stimmate sulle mani, sui piedi, e sul costato. Miracolo! Basettoni ha cominciato a piangere, intanto abbiamo sentito Susj che urlava, da dove proveniva la voce, si capiva che non era per l’evento miracoloso, Francuzzo la stava punendo e bene, Ciccio che intanto era tornato sussurrava meravigliato … Miiiaaachiaa, Minchia … Miii … il Santo intanto stava levitando su di noi, ridisceso fra i comuni mortali ha detto ... E non finisce qui … e si è ritirato nella stanza delle tempeste con Samantha nota attrice porno di diva futura. Maestoso! E’ riapparso dopo un’ora il nostro Glorioso guidando una quadriga con fianco due pulzelle, un re, un principe romano amato dalle donne e temuto dagli uomini, ho saputo da poco che è un suo sogno ricorrente … molto ricorrente. E per ultimo il rito della giustizia, rito satanico molto antico. Tutto è avvenuto davanti a noi, Ciccio, Francuzzo (che nel frattempo era tornato sia pure in condizioni irriferibili e stava in piedi appoggiandosi sia a me che a Ciccio, e Susj che se ne stava sotto braccio fresca come una rosa) e me naturalmente. Una cosa da non crederci, hanno preso un extra comunitario, lo hanno vestito da magistrato, sì con la toga rossa, lo hanno disteso su un tavolo coperto da copie della Costituzione … poi Lui il Santo si è trasformato in vampiro e dopo tre giri attorno al tavolo con i suoi denti aguzzi ha martoriato il collo del poveraccio, sporcando di sangue le copie della costituzione, in poche secondi del poveraccio nulla più era rimasto, solo polvere, il tavolo si è seduto su se stesso. Che potenza, Francuzzo, per non vedere ha messo la testa nel seno della Susj che non disdegnando se l’è trascinato nel bagno delle donne, e Ciccio per non essere da meno vagava con le mani fra le stoviglie di casa della Brighitta. Ormai è mattina, dobbiamo andare via, cercare quei due un compito non da poco, fortunatamente Fernanda li teneva d’occhio, quando siamo andati nel bagno delle donne Francuzzo era sfinito. Lo abbiamo trovato con una mano nel cesso e la testa sotto il water, la Susj si stava facendo una doccia anche lei quasi esausta dopo una notte così. Intanto è venuto a prenderla Diogene che l’ha cercata per tutta la notte e l’ha trovata solo adesso. Ciccio non sa cosa stava ancora cercando, continuava a ravanare, ho solo visto che in testa aveva ancora coriandoli e un pezzo di reggiseno della sventurata. Si fa per dire, secondo me era felice … Ciccio si è fatto onore come Francuzzo che per portalo via abbiamo dovuto chiamare i buttafuori, Homer quando ha rivisto la sua simpatia si è commosso ma nessuno mai saprà cosa è successo.

Forse neppure il nostro direttore cui sarà presentata una lista spese di 6.000 euro, quel debosciato di Francuzzo ha speso 2.000euro di champagne, 2.000 euro di regalini portati da Torino, e 2.000 euro li ha dati di mancia per non farsi disturbare, meno male che Brighitta ha regalato per ringraziarlo al Ciccio diversi dei suoi gioielli, se li rivendiamo può essere che recuperiamo quasi tutti i soldi … ma quando gli ho chiesto se avevano scritto l’articolo … hanno detto mannaggia la matassa, c’è ne siamo dimenticati … e sì, hanno imparato … i brutti vizi dei governanti … promettono e subito dopo si dimenticano … in cambio però fanno la bella vita ... e noi per cercare il lavoro e tornare a casa dobbiamo farci le valige, e anche là dentro non c’è mai niente. Sicuramente i nostri amici Francuzzo e Ciccio difficilmente dimenticheranno questa loro incredibile avventura, come noi tutti non dobbiamo dimenticare cosa ha fatto Bombardone della nostra Costituzione e di quel poveraccio, ecco quella di sicuro la cosa più verosimile … occhio è proprio quello che vogliono fare …s e pure un po’ per volta … Alla prossima da MORFEO … BUONA NOTTE.

P.S  Dobbiamo seguire la gravidanza di Fru Fru e vedere se nascerà un maschio una femminuccia … oppure la paternità … ma..

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 08 Febbraio 2010 15:15  

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information