Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Festa nuziale al Coco Loco 1

E-mail Stampa PDF

Dopo la disavventura all’idroscalo, il nostro Basettoni ha dovuto passare qualche giorno in ospedale per rimettersi in quadro e comunque, per quanto incredibile possa sembrare, la facciata data sul plexiglass ha sicuramente migliorato il viso del nostro eroe che adesso assomiglia molto di più al grugno di un carlino, di quanto potesse assomigliargli prima, una sorta di plastica facciale naturale direi. Poi dicono che la plastica non fa miracoli … i soliti disfattisti. Nel frattempo la bella fidanzata del nostro protagonista, aveva accettato l’invito del  papi, ed era andata a casa  del citato per guardare la collezione dei francobolli sdenteghi (senza denti). Galeotto fu l’incontro con i francobolli. La fanciulla delusa dal suo amato, fu consolata e non solo da Bombardone, che giunto alla meta ha convinto la sventurata a continuare la relazione d’amore con l’amato, non solo ma avrebbe dovuto obbligarlo a sposarla, in quanto già compromessa agli occhi della gente.

Come fare? Ci sarebbe voluto un miracolo per convincere quel tirchio del Basettoni. Niente di più semplice per il Santo, detto fatto. Dopo aver eseguito il rito della Santa raspa, la pulzella in men che non si dica si trovò incinta di 4 mesi, motivo più che plausibile per chiedere al ragazzo di essere sposata ... tanto lui è un credulone e poi una volta hanno provato a copulare in macchina e col cappotto … faceva un freddo boia. Il Santo può farlo soprattutto dopo il colpo di duomo sulle gengive. La fanciulla però non essendo stupida e per nulla sprovveduta, inizialmente col Basettoni ha fatto un po’ la ritrosa, si è finta offesa, inconsolabile e per concedere il proprio perdono si è fatta regalare, nell’ordine, una parure di diamanti, una pelliccia di visone, un collo di ermellino, due borse di coccodrillo, 12 paia di scarpe,un attico, un anellino di fidanzamento da 300.000 euro e come regalo di nozze una villa con piscina e campo sportivo da 2.000.000, e naturalmente un’altra panda uguale a quella distrutta per la sua dabbenaggine.

Suo malgrado ha dovuto accettare … quando c’è di mezzo una creatura...! E le nozze entro il mese, non si può aspettare oltre. Un’altra cosina … piccola piccola ... dare tre biglietti di entrata per i cronisti dello SBAVAGLIO … .NOOOOOOOOO! Basettoni non voleva accettare, ma si sa le armi femminili sono invincibili, un bacino qui, una carezza, le promessine intime, alla fine l’uomo non è di ferro e ha ceduto.

Così mi hanno consegnato i biglietti e con me porterò Francuzzo e Ciccio naturalmente, con il permesso del nostro direttore, sempre severo e preciso, il permesso l’ho ha concesso dopo approfondita discussione, ma ci ha raccomandato di spendere poco, le nostre casse non ci permettono stravizi, in caso contrario superati certi importi … sono fatti nostri. La cronaca è cronaca e una occasione così quando ci ricapita!.

La persona che più mi preoccupa (senza nulla togliere al suo enorme valore di cronista) è Francuzzo, lui è un passionale e più di una volta mi ha chiesto di presentargli Susy, la ragazza del Diogene, Francuzzo l’ha vista in fotografia ne è rimasto colpito, fulminato direi e un giro se lo farebbe volentieri, speriamo che non si prenda una cotta … è pure sposato. Ciccio è un uomo tutto d’un pezzo, nobile nello spirito anch’egli come Francuzzo ricco di cultura e profondo, è la sintesi delle virtù, anche se ha una leggera simpatia per Brighitta, gioiello del Coco Loco, già simpatia di Homer. Adesso che si è rifatto il seno è un’autentica matrona, stupenda e giunonica creatura un autentico fiore e Ciccio da buon verace calabrese si lascia facilmente affascinare da ciò che è veramente bello, penso che quando si in contreranno si rischieranno scintille. Francuzzo mi ha telefonato per chiedermi la mise necessaria per non fare brutta figura, abito naturalmente azzurro, è d’obbligo, con occhiali scuri, calze bianche, cravatta verde, leggero trucco sul viso, un po’ di fard non guasta e sulle labbra un filo burro cacao, da figo insomma, PREPARIAMOCI RAGAZZI COMINCIA IL BELLO ... Continua ...

Ultimo aggiornamento Sabato 06 Febbraio 2010 22:33  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information