Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

La verità non è sempre rivoluzionaria

E-mail Stampa PDF

Come sono insane le voglie di questa destra italiana, infame, bugiarda, degna di una fine, indicibile, irriferibile, essa sicuramente indegna, in quasi tutte le sue pieghe, eppure detiene la maggioranza. Essa rappresenta in Europa e nel mondo, la destra più becera e vecchia, del mondo, degna rappresentante del nostro capitalismo straccione, incapace di cogliere il nuovo o presunto tale, che dal capitalismo mondiale, dalla nuova economia, sta prepotentemente, uscendo dalle politiche sia pure discutibili, dai governi del pianeta capitalista. Cecità, arroganza, violenza, e depravazione quando la loro protervia si scatena come sempre contro i più deboli, sul lavoro, nel sociale, nella vita comune, negli affetti. Una devastazione di enormi proporzioni si sta consumando ai danni dell’Italia e dell’Europa intera se non si pone almeno un freno ai vandali della democrazia, della libertà. La sensibilità umana è persino messa in pericolo quando non si permette a un pupazzo colorato di nero di far parte di un presepe, altrimenti simbolo d’amore, e di uguaglianza. Se questo non è fascismo, dimmi tu cos’è.

Se pure io non sono cattolico (e non fatemene una colpa per favore) la mia anima, la mia coscienza si ribella e non possono permettere che i veri cattolici siano offesi da scelte di questo tipo, che a me richiamano sia pure in maniera labile i comportamenti da campo di concentramento nazista. Berlusconi non m’interessa non è abbastanza intelligente, per condurre questa guerra contro, l’umanità del nostro paese, e contro la costituzione, e non credo che vogliano cambiare la costituzione solo per salvare un megalomane dalle sue deliranti.

Azioni a sfondo economico. La storia ci insegna che la destra sceglie sempre i sui fantocci per raggiungere i suoi obiettivi, i disegni della destra italiana sono uno e uno soltanto sovvertire l’ordine democratico, distruggere la nostra costituzione, far pagare al paese la scelta della costituzione repubblicana, e quando avrà raggiunto il proprio scopo, prenderà il suo servo, il suo fantoccio e lo richiuderà nell’armadio. Nessuno si faccia illusioni, questi con o senza opposizioni, con o senza proposte alternative, la costituzione la vuole far saltare, e se la fanno saltare come intendono loro, abbiamo una sola soluzione a voi su questo stimolare la vostra fantasia. Trattare su questo? Si può? Non si può. La risposta la conosciamo. In realtà non abbiamo dimostrato di avere il furore politico necessario per opporci al massacro della nostra libertà.  Non possiamo tuttavia sotto quest’aspetto incolpare completamente sempre agli altri a quelli che stanno sopra, e si presume più numerosi di noi. Si sono consumati forse gli anticorpi, si esaurita la stimolo democratica? Sarebbe grave ma ancora più grave è che si consumando in un silenzio assordante l’uccisione della nostra Carta…Non mi piace, non lo voglio. E penso che se non si realizzi davvero l’unita democratica.

Antifascista o chiamiamola come vogliamo, saremo costretti a trattare e uscire con le ossa meno rotte possibili, E comunque sempre nelle mani dei detrattori delle nostre libertà e del nostro futuro. Furore ragazzi… furore, senza violenza, senza prevaricazione ma è necessario che si riempiano le piazze, i quartieri, il paese intero o quello che ne rimane, si venda cara la pelle e si faccia della difesa del paese e della Costituzione, un obiettivo rivoluzionario, perché l’ha dentro c’è il cuore del nostro paese, l’essenza fondante del nostro futuro, e se la sinistra in primo luogo non lo capisce, allora vuol dire che davvero si è persa la strada maestra.

Forse c’è troppo da fare, e noi possiamo fare poco, ma quel poco dobbiamo farlo….ADESSO!

Ultimo aggiornamento Domenica 10 Gennaio 2010 12:53  

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information