Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

La via maestra

E-mail Stampa PDF

C’è scoramento nelle file della dissestata, divisa, inconcludente sinistra, troppe fasi costituenti, troppi incontri, riunioni consuntive, troppo tese ad individuare questa o quella corrente,questo o quel gruppo, questo o quel capo o dirigente, ma per dirigere chi, che cosa se ancora non c’è nulla di organico e di costruito, se non si è cercato alcun riferimento sociale cui fare da sponda per la ricerca reale, per la costruzione di un movimento di lotta tale da garantirsi obbiettivi anche parziali per creare le premesse per un movimento unitario.

E qui partire  per costruire l’organizzazione che si chiami partito o un’altra cosa questo si vedrà. Si usa viceversa la strategia contraria che porta divisioni, incomprensioni e difesa di un proprio territorio che diventa sempre più ristretto che porta a difendere interessi e posizioni personali perché è a questo che porta la cultura del capitalismo. Navigare a vista nel proprio deserto non porta da nessuna parte se non alla riconferma dei partiti borghesi e reazionari mentre noi ci disperiamo e non comprendiamo i motivi di fondo. Ricercare ciò che ci divide è deleterio per tutti, e si rende un grosso servigio ai padroni. L’obbiettivo su cui ricercare l’unità di questi pulviscoli è lavorare sul territorio, è il lavoro, la lotta contro il caro vita, la casa, e qui ne abbiamo da vendere senza correre dietro i falsi problemi che la disinformazione ci impone. In buona sostanza la via maestra è la  matrice stessa che i nostri stessi capi stanno dimenticando, esistono appigli particolari a cui appellarsi perché se questo accade si perde il contatto col Paese, con la nostra stessa carne e non si deve accettare il discorso secondo cui si parla di noi, di voi, di loro.  PARLIAMO DEI PROBLEMI REALI … e non delle decisioni che prendono in alto dove non arrivano le voci di quelli che chiedo lavoro, giustizia, la casa, una vita migliore, è solo così che si difende la Costituzione e la libertà scegliendo come via maestra .. la vita della gente e la gente siamo anche noi, meglio non dimenticarlo. E QUINDI QUESTO SCORAMENTO E’  INGIUSTIFICATO …  CI  VA PAZIENZA, VOGLIA  DI  FARE E UNITA’  UNITA’ UNITA’. TUTTO IL RESTO NON MACINA GRANO.

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Novembre 2009 21:29  

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information