Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Gaudium magnum

E-mail Stampa PDF

Gli amici dello sbavaglio se lo sentivano che il nostro governo prima o poi avrebbe raggiunto livelli oltre le più rosee  previsioni, nonostante la mancanza di ottimismo che i vari comunisti fomentavano dal primo giorno in cui questo glorioso governo ha messo piede nella stanza dei bottoni. Siamo sesti, la sesta potenza economica nel mondo, prima eravamo settimi e ieri sera ricevuta in anteprima la notizia siamo andati a casa del nostro redattore a festeggiare, approfittando anche del fatto che stava festeggiando il suo compleanno, gioia infinita,  immensa.

Il nostro adorato Don ha rimesso tutti in fila, lui ha tutto lì in quel posto e noi gioiamo con lui. Ma c'è ancora qualcuno che non ci vuol credere come i lavoratori della Rambaudi che hanno perso il loro posto di lavoro, con quei 6500 lavoratori a spasso, quelli che si mettono sui tetti in difesa del posto di lavoro e non ci credono neppure i giovani disoccupati che non trovano lavoro e neppure le casalinghe che vanno a fare la spesa al mercato e che non arrivano alla seconda settimana e neppure gli studenti, gli universitari che si vedono tagliati i fondi per la ricerca, neppure i pensionati alla minima che vanno nei cassonetti a fare la spesa; sì lo sappiamo eminenza, c'è incredulità ma che ci vuol fare? Il Don è vittima consapevole delle sue bravate, proprio adesso che si deve fare la nuova legge per la giustizia aumenta la sfiducia dei giovani disoccupati, per forza con quel Santoro fra i piedi, le televisioni al servizio dei comunisti, un consiglio: se la compri una televisione, un giornale .. che fa non li vuole? In questo paese tutto è migliorato, la sanità, i trasporti anche loro sono diventati di lusso, ci viaggiano persino le cimici che una volta viaggiavano a piedi, poi visto come sono le nostre carrozze hanno deciso bene di viaggiare più comode e i pendolari? Ne vogliamo parlare? Tutto ok e meno male che Silvio c'è, così capiamo che in fondo rimanere senza lavoro, senza stipendio, senza scuole, senza asili, senza case, senza un servizio sanitario efficiente nonstante i soldi spesi, con pensioni minime alla fame, con la tessera fascista di 40 euro, con un presidente del consiglio che in parlamento si occupa di legiferare per risolvere i suoi problemi di malcostume, questo paese sale dal settimo al sesto è motivo di orgoglio anche quando muoiono 1500 lavoratori all'anno, tutto sommato fa parte della mentalità un pò masochista di un paese che crede ancora che la madonne piangono e che si sale in graduatoria solo se si cade in ogni tipo di povertà. Per questo motivo sono andato a vedere come i nostri eroi hanno festeggiato al COCO LOCO; ieri era giovedi e come sempre si sono trovati per festeggiare l'evento, io li ho visti perchè sono l'inviato speciale dello sbavaglio, lo sapete? Mentre chi lavora si deve accontentare a pranzo di un panino, loro al coco loco hanno fatto bagordi con donne e champagne e alla fine della serata in spregio al nostro tricolore hanno cantato faccetta nera e ci hanno urinato sopra. Non facciamoli più festeggiare.

Ultimo aggiornamento Domenica 08 Novembre 2009 22:23  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information