Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

La trasfusione

E-mail Stampa PDF

Dire che la direzione dello sbavaglio ha passato una notte in bianco è un eufemismo, dopo la cattiva azione di quei quattro monelli, ci siamo preoccupati sino al punto che ieri sera son dovuto partire per Milano, per accertarmi sulle condizioni di Cicchi e Bona, i due rottweiler del papi, gli amici dello sbavaglio erano preoccupati perchè non avevo svolto il mio compito di cronista delle cose del mondo e mi hanno cercato tutta la notte per sapere notizie, fortunatamente le dosi preparate da Homer erano sbagliate, per cui le polpette hanno fatto effetto solo a metà e le povere bestie si sono salvate, Homer è miope non vede molto la bilancia, che fortuna!

Combinazione di là verso le 6 del mattino passava Silvio Vespa, per preparare col papi la trasmissione serale porta a porta, visti i due animali agonizzanti Vespa ha pensato bene di fargli la respirazione bocca a bocca,  una  volta leggermente ripresosi gli animali sono stati accompagnati da Vespa e il papi alla università di veterinaria. Al papi servono quelle bestie gli dà da mangiare tre comunisti al giorno, voi capirete ... Arrivati i cani sono stati visitati dai professori che subito hanno detto che la situazione era molto grave, che era necessaria una trasfusione di sangue, sangue particolare, che fosse naturamente compatibile e che dovevano essere parenti. Il papi rendendosi conto della gravità della situazione convoca immediatamente i parenti più stretti e vale a dire Bossi, Cota, Calderoli, e Borghezio che ha dovuto abbandonare il suo scranno europeo, così ci ha rimesso tre giorni di stipendio.Tanto dovevano incontrarsi per discutere sugli apparentamenti per le regionali invece di parlarne al COCO LOCO ne discutiamo qui, non c'è problema. Costoro sono i più adatti in quanto a suo tempo furono abbandonati dalle loro mamme. Furono trovati dalla  coppia di rottweiler e allevati come Romolo e Remo vissero per molto tempo sulle rive del Po, furono protetti e allevati con l'amore tipico che solo questi animali possono dare. Quelli che più succhiavano latte alla mamma bona erano Bossi e Borghezio e i risultati si vedono! Virgulti cosi virili a trovarli ...! Cota e Calderoli si difendono bene ma loro hanno preso tutto dal padre, hanno tutto nell testa mentre gli altri ce l'hanno sempre duro e non mi riferisco alla testa. Arrivati, i quattro sono stati visitati ed hanno cominciato le analisi, prima di tutto le urine, sono state consegnate a tutti le ampolline, Bossi è abituato alle ampolline solo che  anzichè consegnare al dottore l'ampolla delle urine ha consegnato l'ampolla dell'acqua del Po, sono quasi uguali, è facile sbagliarsi, è sempre il solito confusionario, alla fine per questo si è perso un mucchio di tempo. Borghezio si è molto arrabbiato. Sono i comunisti, sono i comunisti, quei drogati maledetti, sono stati loro (,nessuno gli dirà mai che sono stati i loro amici). La trasfusione è riuscita, Borghezio e Calderoli hanno dato il sangue a Cicchi, Bossi e Cota a Bona, alla mamma, la mamma è sempre la mamma ed ogni scarrafone è bello a mamma sua. Dopo la tasfusione non c'è stato neppure bisogno di discutere gli apparentamenti, più parenti di così, c'è solo un piccolo problema, Cicchi e Bona sono diventati più aggressivi, intrattabili, feroci, ma è così che piacciono al papi, così ha deciso che non daranno più la caccia solo ai comunisti ma anche che provano ad avvicinarsi alla democrazia anzi abbiamo saputo che li sta addestrando contro i giudici, gli costa molto, ma lui ci prova ... tra l'altro Cicchi dopo la trasfusione è più virile di prima sino al punto che ha posseduto la povera Bona per sette ore conseccutive, lui l'ha cronometrato, ne è orgoglioso e va dicendo in giro GUARDA, GUARDA ... GUARDA E' COME ME ... NON ABBIAMO DUBBI CAVALIERE e la razza è sempre la stessa quella infame .... CREDETE ... A MORFEO

Ultimo aggiornamento Martedì 03 Novembre 2009 20:45  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information