Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

La tonalità degli ignoranti

E-mail Stampa PDF

Noi siamo un paese di poeti, santi, navigatori e naturalmente di artisti oltre che di emigranti, ma di questo non si ricorda più nessuno tant'è che un commerciante di Torino preso da sindrome d'artista ha avuto da ridire sulla tonalità di nero di un ragazzo africano, sostenendo che quel giovanotto era troppo nero per poterlo assumere. Ma che tipo di nero avrebbe preferito? Nero avorio, nero carbone? Nero testa di moro? Nero ebano? Nero o nero chiaro o nero fascista? Non se la prenda quel ragazzo, a TORINO c'è anche gente civile e aperta che nulla ha a che vedere con questo pattume che bisogna compattere con la cultura e la solidarietà, ma c'è una domanda che farei a quell'individuo ... e se fosse stata una bella ragazza magari nera come lui si sarebbe comportato allo stesso modo? Io ho i miei dubbi. In verità vige la solita regola, un negro con i soldi è un uomo di colore, un nero povero è uno sporco negro. Ragazzi questo è razzismo e va combattuto ...

Ultimo aggiornamento Sabato 31 Ottobre 2009 14:28  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information