Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Ancora disperazione nelle carceri italiane

E-mail Stampa PDF

Continua la serie di eventi tragici che sta caratterizzando il sistema delle carceri italiane.
Agli eclatanti decessi avvenuti nei giorni scorsi, tali da ingenerare gravissimi sospetti sui preposti alla vigilanza dei detenuti, si aggiunge oggi il caso del carcere di Palmi, altrettanto grave, per le  sue diverse implicazioni.

Intanto si ricorda che il giovane detenuto Giovanni Lorusso, condannato a Rimini nell'agosto del 2008 per il furto di uno zaino, si è tolto la vita usando il fornellino del gas nella sua cella.
Sembra sia stata fatale la mancata notifica della sua scarcerazione che sarebbe dovuta avvenire  da più di 24 ore prima.
Gravano inoltre sul caso, come oramai sembra macabra prassi, sospetti di maltrattamenti: l'uomo aveva una mano fratturata e lividi.
Al riguardo sembra che, in precedenza, non siano stati dati chiarimenti da parte della burocrazia carceraria all'avvocato del siucida.
E' opportuno aggiungere pure che da tempo il carcere di Palmi è al centro di contestazioni e proteste da parte dei secondini costretti a turni impossibili perchè in numero inadeguato.

Ultimo aggiornamento Venerdì 20 Novembre 2009 21:23  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information