Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

La Cina è più vicina

E-mail Stampa PDF

Vuoi vedere che questa volta la Cina si avvicina davvero? E nella maniera più rocambolesca.

Vorrei commentare una notizia data en passant qualche giorno fa dal TG che mi pare non sia stata più ripresa neppure dai giornali.

 

Protagonista del fatto Oliverio Diliberto intervistato a Pechino durante una sua visita da consulente in Cina. Oggetto dell'intervista l'adozione del diritto romano (scelto come struttura ordinamentale del diritto privato in alternativa al modello anglosassone) nel sistema economico cinese.

L'attuale situazione di mercato in Cina, dice Diliberto - come risaputo, docente di diritto romano - esige proprio l'introduzione, in tale realtà, di un impianto normativo privatistico incentrato sulla disciplina della proprietà e degli altri istituti ad essa collegati (usucapione, diritti reali ecc.), ora trattati in modo rudimentale.

A commentare la cosa non se ne esce più. Benintesi, con tutto il rispetto per il glorioso diritto romano. Però la domanda resta: Diliberto è stato chiamato in Cina come comunista o come cultore della proprietà privata?

Ultimo aggiornamento Sabato 31 Ottobre 2009 21:29  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information