Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Un cattolico mi spieghi, per favore

E-mail Stampa PDF

Non voglio qui ripetere le accuse ai parlamentari italiani che in larga maggioranza hanno scelto di non inasprire le pene per i sempre più frequenti e gravi episodi di intolleranza e violenza ai danni degli omosessuali. Lo ha già fatto da queste colonne Morfeo con la consueta carica e tutta la passione che sono propri del suo carattere e della sua penna. Non voglio neppure indagare sulle cause più o meno riconosciute e più o meno profonde che fanno dell’Italia uno dei paesi, tra i cosiddetti avanzati, più sessisti e più machisti al mondo. Già esiste una sterminata letteratura al riguardo. Assai più semplicemente e sommessamente ho da avanzare, a chi potrà soddisfarla, la  richiesta di una plausibile e, possibilmente, convincente spiegazione.

Sappiamo che la cattolica Unione Democratica di Centro del cattolico Casini si è fatta carico della prima mossa: opporre l’eccezione di incostituzionalità alla legge. Sappiamo che la maggioranza di governo del cattolico Berlusconi e del difensore della cristianità Bossi (con la sola eccezione dei laici di “fede” finiana) l’hanno accolta con entusiasmo votando favorevolmente. Sappiamo che la cattolicissima e democratica Binetti, per “ragioni di coscienza”, si è accodata a loro nel voto.

Ecco, invece, quello che proprio non conosciamo o non comprendiamo sono le “ragioni di coscienza”. Quali ragioni di coscienza si possono invocare per contrastare l’inasprimento delle pene a chi si rende responsabile di violenza agli omosessuali in quanto omosessuali? Quale parte dell’insegnamento e della dottrina cristiana e cattolica lo giustificano e, perfino, lo richiedono?

Ho forse vaga e insufficiente memoria della mia adolescenza cattolica e certamente ho poco commendevoli e non più riparabili lacune in fatto di fede tanto che le mie deduzioni mi porterebbero assai lontano dal pensiero cattolico parlamentare. Perciò, temo, non so proprio darmi risposta e chiedo a voi. Aiutatemi a capire.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information