Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Diritto e legalità

Necessità primarie dell'uomo

E-mail Stampa PDF

Se pensiamo alle necessità primarie dell'uomo, quello che muove i suoi istinti, quali sono? Sono il mangiare e il bere. Nella storia dell'uomo come li ha raggiunti questi obiettivi?

Probabilmente inizialmente da solo, poi con la collaborazione di altri uomini, il lavoro per raggiungere l'obiettivo di sfamarsi e di bere e il risultato è stato più facile e più accessibile.

Quale altra grande necessità spinge l'uomo? A riprodursi.

Per fare questo madre natura ha obbligato l'uomo a scegliere una donna per poter insieme raggiungere l'obiettivo di darsi un erede, coinvolgendo non solo il corpo visibile ma anche i sentimenti che sono di altra natura.

Questo modo di procedere, dove cresce la cooperazione tra più appartenenti alla propria specie per raggiungere un obiettivo primario, aumenta all'aumentare della complessità dell'obiettivo .

Ultimo aggiornamento Sabato 16 Gennaio 2010 15:21
 

Via Bettino Craxi

E-mail Stampa PDF

Il titolo può apparire fuorviante, me ne rendo conto. Bettino è già andato via molto tempo fa - prima da “esule” (secondo alcuni) o da “latitante” (secondo molti altri) - e poi definitivamente con la sua morte prematura.  Ma, come tutti avrete letto o ascoltato, il sindaco di Milano Letizia Moratti,  vorrebbe intitolare una via o un giardino al leader socialista, in occasione del decimo anniversario della sua scomparsa. Se davvero la proposta diventasse realtà, spero proprio che, per il rispetto comunque dovuto ad ogni essere umano, la giunta milanese eviti l’equivoco di una targa con l’incisione “Via Bettino Craxi” ed opti per una scelta toponomastica meno dissacrante, quale “Piazza, Viale o Giardino Bettino Craxi”. Naturalmente le opinioni sull’argomento sono moltissime e diametralmente opposte. Mi sembra comunque utile ricordare solo alcuni fatti che “dovrebbero” risultare neutri ed incontestabili da parte di chiunque.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Giugno 2011 12:40
 

Le tentazioni e il demonio

E-mail Stampa PDF

Cercando una risposta seppure parziale alle molte contraddizioni della nostra vita quotidiana a giugno del 2008 scrissi questo pensiero. A me sembra che possa spiegare certi comportamenti passati e presenti di persone che si ritengono importanti. Per chi non ha la mia visione della vita, garantisco che non ero sotto l'effetto di allucinogeni e che sono una persona normalissima. Sorridente

 

Ultimo aggiornamento Martedì 29 Dicembre 2009 22:44
 

Buon Natale da don Tonino Bello vescovo e profeta

E-mail Stampa PDF

Non obbedirei mai
al mio dovere di vescovo,
se vi dicessi "Buon Natale"
senza darvi disturbo.
Io, invece, vi voglio infastidire.
Non posso, infatti, sopportare l'idea
di dover rivolgere auguri innocui,
formali, imposti dalla "routine" di calendario.
Mi lusinga, addirittura, l'ipotesi che qualcuno
li respinga al mittente come indesiderati.
Tanti auguri scomodi, allora!
Gesù che nasce per amore
vi dia la nausea di una vita egoista,
assurda, senza spinte verticali.
E vi conceda la forza di inventarvi un'esistenza
carica di donazione, di preghiera,
di silenzio, di coraggio.
Don Tonino Bello, vescovo e profeta

Ultimo aggiornamento Giovedì 24 Dicembre 2009 19:55
 

Commissariare i comuni razzisti!

E-mail Stampa PDF

La vicenda cui ho assistito ieri sera ad Annozero, mi ha lasciato letteralmente sconcertato: peggio di una brutta notizia al telegiornale, peggio, ma molto peggio, che vedere qualcuno lanciare in faccia qualcosa ad un altro.

Diritti negati, alla preghiera, alla riunione, interdizione, per i cittadini italiani di origine straniera, all’ingresso dai luoghi frequentati da altri “italiani”, insomma la reintroduzione strisciante delle famigerate leggi razziali del ’38.

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 18 Gennaio 2010 18:43
 


Pagina 10 di 16

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information